Rime e Storie

sep_06
sep_06

rime a distanza e storie in sichitanza 

FAVOLE E RACCONTI

28/08/2019, 23:21

FAVOLE FAMOSE



IL-PICCOLO-PRINCIPE-IN-VERSI-(PER--PIU’-PICCINI)--XV-EPISODIO-:-IL-RITORNO-


 



"Quante cose che mi hai insegnato"
-disse l’uomo guardandolo negli occhi-
quel che risponde al cuore va cercato
ma spesso gli uomini sono proprio sciocchi."

"Con un po’ d’acqua o un solo fiore
l’animo umano si può ristorare -
soggiunse il principino all’aviatore -
torna il tuo motore a riparare"

E l’indomani sera lui ritornò
perché l’aereo aveva riparato
Seduto su un muretto lo trovò
ed era un anno che era arrivato.

Parlava con qualcuno di sicuro
con un filo di voce spaventato:
"In fretta devi fare, ti scongiuro.
Fammi cadere come addormentato."

Poi l’aviatore vide un serpente.
Era con lui che il principe parlava!
Di ucciderlo tentò immediatamente
ma quello tra le pietre scivolava.

Strinse il bambino pallido e sperduto.
"Stanotte a casa devo ritornare:
lì sopra il punto dove son caduto
si fermerà la stella ad aspettare."

Così diceva il piccolo tremante
"Ti prego, ora, devi lasciarmi andare!
Senza il mio corpo che è così pesante
incontro alla mia rosa potrò volare.

E quando in cielo guarderai le stelle,
rider le sentirai insieme a me.
Ed io vedrò migliaia di fontanelle
che verseranno acqua solo per me.

Così finisce il viaggio del principino.
Infin la rosa abbracciar poté
Questa è la storia, mio caro bambino
come il pilota l’ha narrata a me.

Se nel deserto mai ve ne andrete
E vi fermate sotto il cielo stellato
Se un principino biondo incontrerete 
Scrivete all’aviatore che è tornato.

11/08/2019, 01:32

favole famose



IL-PICCOLO-PRINCIPE-IN-VERSI-PER--PIU’-PICCINI.--XIV-EPISODIO-:-IL-POZZO


 



Cercò una soluzione l’aviatore:
"Anche una museruola potrei fare.
Nulla devi temere per il tuo fiore,
con questa te lo posso assicurare." 

Il piccolo di piangere cessò,
finì di raccontare la sua vita.
Ma l’aviatore più non l’ascoltò,
aveva sete e l’acqua era finita.

"Anch’io ho sete, su, cerchiamo un pozzo."
"Un pozzo nel deserto. Come faremo?"
"Ma di sicuro c’è. Sarà nascosto.
E prima o poi, vedrai, lo scopriremo."

Dopo aver camminato per ore e ore
si accesero le stelle ad una ad una.
"L’acqua può fare bene anche al cuore!"
- il principin sedette su una duna.

Stanco si stava per addormentare.
Lo prese tra le braccia l’aviatore,
riprese nella notte a camminare
sotto la grande luna e il suo chiarore.

Guardava in viso il bimbo addormentato
che al suo fior nel sonno sorrideva;
e finalmente un pozzo illuminato
vide apparir al  sole che sorgeva.

A un pozzo di città era somigliante
col secchio e con la corda preparati,
con la carrucoletta cigolante:
Sembrava un sogno per i due assetati.

Tirava su il secchio l’uomo e intanto
guardava l’acqua al sole risplendente.
Il cigolio sembrava fosse un canto
e bevve il principino avidamente.

E bevve pure a lungo l’aviatore,
parea color del miele il gran deserto,
facea quell’acqua tanto bene al cuore,
ed il pilota allora ne fu certo.

24/07/2019, 23:47

favole famose



IL-PICCOLO-PRINCIPE-IN-VERSI-(PER-I-PIU’-PICCINI)-XIII-EPISODIO.-L’AVIATORE


 



Adesso gli era tutto un  po’ più chiaro 
su quale fosse la sua vera meta, 
che più di ogni altra cosa gli era chiaro 
poter tornare presto al suo pianeta.

Sulla sua strada vide un capostazione 
che comandava ai treni pieni di gente;
però non seppe dirgli la ragione 
di quell’andare su e giù continuamente.

"Prendi una pillolina - gli offri un mercante -
che la tua sete placa immediatamente"
"Cercar la fonte trovo più interessante 
e verso lei andare lentamente"

Subito dopo vide  un aviatore 
che nel deserto era precipitato 
doveva riparare il suo motore 
ma nel frattempo si era addormentato.

"Disegnami una pecora, per favore"
Lui fu svegliato da quella vocina
Così il disegno fece l’aviatore 
però nascosta in una scatolina.

"Grazie, nel mio pianeta la porterò,
i semi del baobab deve mangiare,
perché così il pianeta salverò
se non li lascio crescere ed alzare."

Comincia la sua storia a raccontare,
l’uomo l’ascolta  pieno di stupore,
del viaggio narra ogni particolare 
e finalmente parla del suo fiore.

"Ma può la pecorella mangiar la rosa?
E le sue spine la difenderanno?"
"Le pecorelle mangiano ogni cosa,
a nulla le sue spine serviranno"

Così il pilota chino sul motore
disse ma vide il bimbo singhiozzare, 
capì di avergli dato un gran dolore 
e lo doveva adesso consolare! 




12317
Create a website